L’ENEIDE

L’ENEIDE

dal testo

PERCORSI DI EPICA, stai per leggere…

Illustrazioni per il corso di epica per scuola secondaria di 1° grado.


Tecnica   Illustrazione digitale

Titolo       
Percorsi di Epica, Stai per leggere…
Autore     Simonetta Damele
Cliente     Loescher Editore, 2013


L’odio di Giunone

[…] Le armi canto e l’uomo che per primo dalla terra di Troia / esule raggiunse l’Italia e i lidi di Lavinio, spinto / dal fato e flagellato in terra e in mare dall’ostilità / degli dèi, dall’ira implacabile di Giunone […]

(Virgilio, Eneide, Libro I, vv. 1-4, trad. it. di M. Ramous, Venezia, Marsilio, 1998)

L’ammonimento di Laocoonte

[…] con tutto il suo vigore scaglia un’asta / smisurata nel fianco della belva, contro le curve giunture / del suo ventre. E quella si confisse tremando: al colpo / le cavità del corpo risuonarono, emisero un gemito. […]

(Virgilio, Eneide, Libro II, vv. 50-53, trad. it. di M. Ramous, cit)

Didone vede Enea patire con la sua flotta

[…] La regina, appena dall’alto della rocca vide biancheggiare / la luce, e la flotta procedere a vele allineate / e scorse le rive e i porti vuoti […]

(Virgilio, Eneide, Libro IV, vv. 586-588, trad. it. di L. Canali, cit)

Cerbero

[…] L’enorme Cerbero col latrato di tre fauci rintrona / i regni infernali, giacendo immane di fronte in un antro. […]

(Virgilio, Eneide, Libro VI, vv. 417-418, trad. it. di L. Canali, cit)

Eurialo e Niso vengono uccisi

[…] Allora, trafitto, si gettò sull’amico / esanime, e al fine riposò in una placida morte. […]

(Virgilio, Eneide, Libro IX, vv. 444-445, trad. it. di L. Canali, cit)